Stampa od invia la ricetta!!!

Print Friendly and PDF

martedì 30 gennaio 2018


Un ricco tortino di carciofi, carne e formaggio, ottimo come piatto unico, e che si prepara in poco più di mezz'ora. 


INGREDIENTI per 4 persone: 

  • 4 carciofi 
  • sale, olio e pepe nero 
  • 1 scamorza o 2 mozzarelle
  • mortadella
  • 1 limone
  • 300 grammi di carne macinata 
  • 100 grammi di prosciutto cotto o di mortadella tritata
  • 2 uova
  • parmigiano 
  • prezzemolo
  • pangrattato
Lavare i carciofi, tagliare il gambo e le punte, eliminare le foglie esterne, dividerli in quarti e metterli  in acqua e limone.  Cuocerli a vapore in pentola a pressione per 5 minuti oppure lessarli in acqua salata. 


Mescolare la carne con le uova, il parmigiano, il formaggio a dadini, il prosciutto tritato, il prezzemolo tritato, sale e pepe. 
Ungere di olio una teglia, coprire con uno strato di carciofi,  ricoprire con il composto di carne e formaggio, spolverizzare con pangrattato e infornare a 200 gradi per 30 minuti. 
Ottimo sia caldo che freddo. 











domenica 28 gennaio 2018


Servito in stampi di ceramica monoporzione, questo pasticcio può essere un antipasto o un secondo. 
Semplice da preparare, basta stufare le verdure, rosolare la salsiccia, amalgamare tutti gli ingredienti e infine infornare il pasticcio. 

INGREDIENTI per 6 stampini: 

  • 2 cespi di radicchio piccoli
  • 400 grammi di zucca
  • 400 grammi di salsiccia o di cevapcici
  • 100 grammi di formaggio tipo provola
  • 50 grammi di gorgonzola
  • 3 uova
  • 40 grammi di parmigiano 
  • 50 ml di vino rosso
  • 50 ml di panna d cucina
  • 30 grammi di burro
  • pangrattato
  • olio, sale, pepe e noce moscata
Cuocere la zucca a dadini in un bicchiere di acqua con un pizzico di sale, quando l'acqua sarà evaporata e la zucca sarà morbida, frullarla e mescolarla con il parmigiano, le uova, sale, pepe, noce moscata e la panna. 
Lavare le foglie di radicchio, tagliarle a listarelle, quindi rosolarlo nell'olio, salare, aggiungere la salsiccia sbriciolata. bagnare col vino e lasciarlo evaporare.  Aggiungere il composto di zucca e amalgamare tutto. 
Imburrare gli stampi, cospargerli di pangrattato, quindi versare un pò di composto negli stampi, mettere al centro qualche dadino di formaggio e 1 cucchiaino di gorgonzola, e ricoprire col composto fino all'orlo. Cospargere di pangrattato, e infornare a a 180 ° per 30 minuti. 












martedì 16 gennaio 2018

Dei panini morbidi, senza crosta, dalla superficie liscia, e dalla mollica finemente alveolata. Quasi come l'impasto della pizza: del panpizza!

INGREDIENTI: 

  • 500 grammi di farina per pizza  o integrale
  • 100 grammi di semola rimacinata di grano duro 
  • 390 grammi di acqua
  • 150 grammi di pasta madre rinfrescata
  • 3 grammi di malto d'orzo 
  • 12 grammi di sale
  • 15 grammi di olio 

Lasciare in autolisi per 40 minuti in una coppa, le farine con 330 ml di acqua,, poi aggiungere la pasta madre a pezzi, 60 ml di acqua, il malto e il sale e impastare, aggiungere l'olio e impastare ancora. Fare una palla, coprirla a campana con una ciotola e lasciarla riposare per 20 minuti. 
Riprendere l'impasto e fare qualche giro di pieghe a portafoglio, quindi pirlarlo e lasciarlo riposare 40 minuti. 
Riprenderlo e rifare delle pieghe, quindi lasciarlo riposare ancora 40 minuti, rifare le pieghe e infine pirlare l'impasto e metterlo a lievitare al caldo in una ciotola unta di olio fino al raddoppio. 
Prendere l'impasto dividerlo in pagnottine, spennellare la superficie di acqua quindi infornare i panini a 230° per 15 minuti, poi abbassare a 210 ° per 20 minuti, ed infine a 200° per 10 minuti con il forno aperto a spiffero interponendo un cucchiaio nella porta. 










domenica 14 gennaio 2018

Facilissime da realizzare queste focaccine o una focaccia intera con esubero di pasta madre. Ottime farcite o come tali da usare al posto del pane. 

INGREDIENTI per 1 focaccia o per 8-10 focaccine: 

  • 90 grammi di pasta madre non rinfrescata o 60 di licoli o 10 grammi di lievito di birra)
  • 220 ml di latte (240 ml se lievito di birra)
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • 350 grammi farina 0 (380 grammi in caso di licoli o 420 in caso di lievito di birra)
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • olio ed acqua per spennellare

Sciogliere nel latte tiepido il lievito e il malto. Aggiungere la farina, il sale e l'olio, ed impastare fino ad avere una massa morbida. Se fosse appiccicosa aggiungere farina quanto basta. 
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola unta id olio, al caldo fino al raddoppio.
Stendere l'impasto con le mani ad uno spessore di circa 1 cm in un unico disco per una focaccia grande o ritagliarlo in dischi di 10 cm di diametro per le focaccine. Lasciare lievitare ancora per un paio di ore. 
Schiacciare con le dita in più punti le focacce, e spennellarle con una emulsione di acqua e olio, salare e ricoprire di spezie a piacere. 
Infornare a 180° per 15-20 minuti.  





















domenica 7 gennaio 2018

E quando in pieno inverno hai voglia di Estate, voglia di Sole, voglia di Mare? Sei pugliese, vivi a Pordenone, ed è ancora gennaio.... 
Ti prepari un bel risotto ai frutti di mare, lo accompagni ad un bicchiere di vino bianco freddo e ti racconti che la tua vita è comunque una gran figata e che tu il sole e il mare li porti sempre dentro al cuore ovunque tu sia! Coraggio! Prepariamolo insieme: 


INGREDIENTI per 6 persone: 

  • 400 grammi di riso carnaroli
  • misto per soffritto con cipolla carota e sedano tritati 
  • 1 calamaro grande da circa 500 grammi 
  • 1 kg di cozze
  • 1 cipolla piccola
  • Brodo di pesce
  • 250 grammi di gamberi
  • 200 grammi di filetto di coda di rospo 
  • 2 pomodori da sugo o 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 spicchio di Aglio
  • Prezzemolo
  • Vino bianco
  • olio Sale pepe e peperoncino


Innanzitutto pulire bene con la spugna di acciaio le cozz eliminandone il filo, pulire i gamberi eliminando testa e guscio,  tagliare a pezzi il filetto di coda di rsospo, pulire il calamro eliminando la penna, e la testa con la sacca di inchiostro e tagliandolo ad anellini.
Mettere le cozze in padella con poco olio, l’aglio a pezzi  e il prezzemolo, chiudere la pentola e lasciare sul fuoco 4 minuti, il tempo che si aprano i gusci.
Sgusciare le cozze (volendo se ne può lasciare qualcuna decorativa col guscio, ma io non l ‘ho fatto), e metterle da parte, e filtrare il loro bordo di cottura.
Soffriggere nell'olio il battuto misto di carote sedano e cipolla, e soffriggervi il calamaro ad anelli, insieme al filetto di coda di rospo, bagnare col vino bianco, e portare a cottura in circa 10 minuti, aggiustando di sale e pepe, e aggiungere gli ultimi 3 minuti i gamberi.
Soffriggere la cipolla con del peperoncino, se piace, e tostarvi il riso, quindi bagnare col del vino bianco, e quando sarà evaporato aggiungere  del brodo di pesce, più il liquido di cottura delle cozze e portare a cottura il riso, aggiungendo brodo quanto basta. A metà cottura agiungere il concentrato di pomdoro o i pomodori a pezzi, e quando sarà al dente aggiungere i calamari coi gamberi, ed infine le cozze.  Terminare con del prezzemolo tritato e una macinata di pepe o di peperoncino. 
Se avanzasse del risotto congelarlo in monoporzioni.