Stampa od invia la ricetta!!!

Print Friendly and PDF

giovedì 7 giugno 2018

All'estero, soprattutto in Inghilterra, il garlic bread si trova come antipasto, e credono sia una ricetta italiana. Io l'ho mangiato per la prima volta proprio con un mio compagno di casa inglese (Sam) quando ero all'Università...
Quale che sia l'origine è uno stuzzichino buonissimo e facile da preparare come antipasto o aperitivo. 
Si tratta di un pane a cui fare delle incisioni, dentro le quali spennellare una emulsione di olio, burro,  aglio e altre spezie a piacere, inserire dei pezzetti di formaggio filante, infornare 10 minuti e servire caldo profumato e fragrante in tavola! successo assicurato!

INGREDIENTI per 500 grammi di pane (3-4 persone): 
  • 1 bozza di pane tonda o 1 filone o baguette o fruste
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 20 grammi di burro
  • 2 spicchi di aglio tritati
  • un pizzico di sale
  •  prezzemolo tritato
  • 100 grammi di formaggio filante a dadini 
  • a piacere spezie (peperoncino, origano , rosmarino)
Praticare dei tagli longitudinali e trasversali a scacchiera al pane dalla superficie a metà della sua altezza, senza arrivare al fondo. 
Emulsionare l'olio con il burro fuso, l'aglio tritato finemente, un pizzico di sale, il prezzemolo e le spezie. Con un pennello spennellare nell'interno delle incisioni il pane abbondantemente, ed anche in superficie. Inserire nei tagli i pezzetti di formaggio a dadini o grattugiato. 
Infornare per 10 minuti a 180° e servire in tavola caldo. 
Se avete una cena preparatelo in anticipo e infornatelo subito prima di servirlo. 





domenica 22 aprile 2018

Ottimi crackers, arricchiti da semi di lino, di sesamo, semi di girasole e semi di zucca da sgranocchiare al posto del pane: si preparano dopo solo 1 ora di lievitazione. 

INGREDIENTI per una scatola di crackers: 

  • 50 grammi di pasta madre
  • 100 grammi di farina di segale 
  • 80 grammi di farina integrale 
  • 70 grammi di farina 0 
  • 125 ml di acqua 
  • 6 grammi di acqua 
  • 1/2 cucchiaino di malto d'orzo o di miele
  • 40 grammi di olio 
  • 50 grammi di semi misti
Sciogliere il lievito nell'acqua insieme al miele. Aggiungere le farine, i semi e l'olio e impastare. Riporre in una ciotola unta di olio, coprire con la pellicola e lasciare riposare per 1 ora. 
Riprendere l'impasto, stenderlo su un piano infarinato e ritagliare i testi con la rotella tagliapasta. 
Infornare nel forno preriscaldato a 200° per circa  15 minuti, controllando che non si brucino. 







venerdì 16 marzo 2018

Facile, veloce e buonissima, sia calda che fredda, come aperitivo, antipasto o piatto unico. 
Grattugiate delle zucchine conditele, e infornate!
La ricetta è della cucina di Loredana

INGREDIENTI per 1 focaccia di 28 cm: 

  • 500 grammi di zucchine
  • un uovo
  • mezzo bicchiere di latte
  • 150 grammi di farina
  • 100 grammi di prosciutto cotto
  • 200 grammi di fontina (o altro formaggio tipo asiago, emmental o scamorza)
  • 60 grammi di parmigiano grattugiato
  • un cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
  • sale
 Lavare le zucchine, e grattugiarle, salarle, quindi aggiungere il parmigiano grattugiato, l’uovo, il latte, il prosciutto cotto ed il formaggio a piccoli pezzi. 
Mescolate ed aggiungete anche il lievito istantaneo per torte salate e la farina.  
L’impasto avrà una consistenza molto morbida e cremosa, se troppo molle aggiungete poca altra farina perché dipende da quanta acqua rilasciano le zucchine, ma non induritelo troppo.
 Preriscaldate il forno a 200°. 
Ungere una teglia o uno stampo da forno versarvi dentro il composto, livellarlo con un cucchiaio,  e  cuocere per 15-20 minuti, posizionandola in basso nel forno e coprendola con un foglio di carta stagnola se scurisce troppo. 





venerdì 16 febbraio 2018

Un secondo di carne golosissimo!  Queste girelle si preparano con la carne macinata e una purea di patate e sono farcite con pancetta e formaggio fuso. Ottime sia fritte che al forno

INGREDIENTI per 12 girelle:
  • 600 grammi di carne macinata
  • 50 grammi di parmigiano
  • 500 grammi di patate
  • Sale e pepe
  • 6 sottilette
  • oilo
  • 100 grammi di provola dolce
  • 150 grammi di pancetta affumicata o di prosciutto cotto.
  • 2 uova
  • pangrattato


Bollire o cuocere al vapore le patate, quindi schiacciarle,, salarle, peparle e condirle col parmigiano.  Aspettare che si raffreddino.
Stendere su un foglio di carta forno la carne macinata in un rettangolo, salare e cospargere con metà del grana, quindi ricoprirlo con le patate schiacciate, spruzzare con poco olio, quindi ricoprire con la pancetta, pezzetti di provola e sottilette.  Arrotolare il rotolo aiutandosi con la carta forno e riporlo in freezer per una mezz’ora perché acquisti consistenza in modo da poterlo affettare senza romperlo.
Affettarlo, e passare le fette nel pangrattato, poi nelle uova sbattute e poi nuovamente nel pangrattato.
Friggerle in olio bollente o infornarle con un filo di olio a 200 gradi ventilato per 15 minuti. 















sabato 10 febbraio 2018


Ecco un contorno buonissimo che a volte preparo anche come piatto unico per cena: carciofi e patate gratinati al forno: 

INGREDIENTI per 4-6 persone:

  • 6 carciofi 
  • 3 patate grandi
  • 60 grammi tra Parmigiano e pecorino grattugiati
  • Aglio in polvere
  • Sale pepe e olio
  • Pangrattato
  • 100 grammi di asiago o montasio
  • 1 limone
  • 100 ml di latte


Pulire i carciofi eliminandone la punta, le foglie esterne e i gambi, quindi tagliarli in 4 quarti e tuffarli in acqua con succo di limone.
Pelare le patate e tagliarle a fettine.
Ungere di olio una pirofila, quindi fare uno strato di carciofi e patate, salare, pepare e cospargere con aglio, un filo di olio, pangrattato, pecorino e parmigiano e qualche dadino di formaggio, un altro strato di carciofi e di patate, quindi pangrattato e pecorino e parmigiano, un filo di olio sale e pepe. Bagnare con 100 ml di latte, quindi infornare a 220 gradi per 45 minuti, o con aria ventilata  a 200 gradi per 35 minuti o nel microonde combinato a 200 gradi/900W. 












domenica 4 febbraio 2018

Le classiche fette biscottate all'orzo, si preparano con la pasta madre, rinfrescata o esubero di un paio di giorni al massimo, quindi si impasta una parte dell'impasto con l'orzo e poi si arrotolano i 2 impasti. Si infornano, poi si affettano e si tostano le fette. Pronte per essere gustate con un velo di marmellata o di nutella. Se ben tostate e lasciate asciugare perfettamente, si conservano croccanti a lungo ben chiuse in scatole di latta. La ricetta è di profumo di cannella

INGREDIENTI per 40 fette biscottate: 
  • 100 grammi di farina integrale 
  • 300 grammi di farina tipo 0 
  • 150 grammi di esubero di pasta madre oppure 100 g di lievito rinfrescato 
  • 40 grammi di miele di castagno (o di acacia)
  • 170 grammi di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 30 grami di olio evo delicato (oppure olio di semi di mais)
  • 9 grammi di orzo solubile in polvere

Sciogliere la pasta madre nell'acqua insieme al miele, aggiungere la farina e impastare, aggiungere l'olio e il sale e impastare ancora per almeno 10 minuti. 
Staccare un terzo dell'impasto ed aggiungerci l'orzo in polvere. Riporre i 2 impasti in una ciotola, coprirli e lasciarli lievitare al caldo per 1 ora. 
Riprendere gli impasti, e fare alcuni giri di pieghe, quindi rimetterli a lievitare per 2 ore. 
Stendere col mattarello su un piano infarinato i 2 impasti in 2 rettangoli. Porre l'impasto scuro sopra quello chiaro, quindi avvolgere stretto l'mpasto a formare un cilindro. 
Dividere il cilindro in 2 pezzi. e riporli in 2 stampi per plumcake rivestiti da carta forno. 
Coprirli con un canovaccio e lasciarli lievitare al caldo fino a che il cilindro non arrivi a 1 cm dal bordo dello stampo. 
Preriscaldare il forno a 200 gradi, quindi infornare i plumcake per 30-40 minuti fino a che saranno dorati. 
Lasciare raffreddare i plumcake, quindi affettarli a fette spesse 1 cm. 
Disporre le fette sulla leccarda rivestita di carta forno e tostare le fette nel forno a 180° per 30 minuti girandole dopo i primi 15 minuti.  Abbassare la temperatura a 150 gradi e proseguire la tostatura per altri 30 minuti lasciando lo sportello del forno aperto interponendo un cucchiaio alla chiusura. 
Spegnere il forno e lasciare le fette ad asciugare dentro per altri 30 minuti, quindi una volta fredde riporre le fette in scatole di latta.