Ciao...io sono LILLY

Norvegese delle Foreste,Sono nata nel 2008;sono molto golosa...peso quasi 8kg e sono una gran miagolona!

Ciao!! sono GEA

sono la gatta più grande del gruppo!

Io mi chiamo VEGA

sono la più piccola..di corporatura..ma la più pazzerella!

Ciao!! sono TIMMY TIMMY!

SONO IL PRINCIPINO DELLA CASA!!

Stampa od invia la ricetta!!!

Print Friendly and PDF

venerdì 12 agosto 2016

Ricetta buonissima per un secondo a base di Pollo, con pancetta croccante, funghetti trifolati e una prelibata salsa a base di panna e curcuma. 
Semplice da preparare, e se la volete servire come piatto unico vi suggerisco di accompagnarla a dei funghi e del riso basmati. 
I 4 Gatti in cucina sono in realtà diventati 6 da un paio di anni, e quello sullo sfondo della tavola è Charlie, detto anche Ciondolino (del mio Cuore). 

INGREDIENTI per 4 persone: 

  • 700 grammi di petto di pollo
  • 600 grammi di funghi champignon
  • 150 grammi di pancetta affumicata in 1 sola fetta
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • farina quanto basta per infarinare il pollo
  • 100 ml di latte di cocco o vaccino
  • 1 cipolla grande
  • 1 spicchio di aglio 
  • 250 ml di panna da cucina
  • olio 
  • sale e pepe
  • menta fresca o prezzemolo
Lavare i funghi e tagliarli in 4 parti, quindi rosolare nell'olio l'aglio tritato, dopo pochi minuti aggiungere i funghi, salarli, peparli e  cuocerli per una decina di minuti. Cospargerli di prezzemolo, e poi trasferirli in un piatto, tenendoli da parte. 

Tagliare a dadini la pancetta, quindi rosolarla nella stessa padella in cui sono stati cotti i funghi, con poco olio, e una volta che sarà tostata, tenerla da parte.

Tagliare in bocconcini il petto di pollo e infarinarlo. 

Tritare la cipolla e rosolarla in poco olio nella solita padella, aggiungere il pollo, quindi bagnarlo con il latte e con la panna, aggiungere il cucchiaio di curcuma, sale e pepe, abbassare la fiamma e portare a cottura la carne, ci vorranno circa 15 minuti se i bocconcini sono piccoli. A fine cottura aggiungere i funghi, la pancetta e la menta tritata. 

















lunedì 1 agosto 2016

Un classico liquore della  stagione estiva: la crema di limoncello, un liquore alla panna, cremoso e profumatissimo. Da gustare rigorosamente ghiacciato nelle calde sere estive!

INGREDIENTI per 2 bottiglie: 
  • ½ litro di alcool 95° (circa 350 grammi )
  • 5 limoni non trattati
  • ½ litro di latte intero
  • ½ litro di panna fresca
  • 1 baccello di vaniglia
  • 700 grammi di zucchero



Mettere in infusione la scorza del limone, tagliata in modo da non prelevare la parte bianca che ha un sapore amarognolo,  nell’alcool in un barattolo chiuso e conservarlo al buio  per almeno una decina di giorni. 
Mettere a bollire il latte con la panna, il baccello di vaniglia aperto a metà, le scorze estratte dall’alcool, e lo zucchero. Appurato che lo zucchero sia ben sciolto aggiungere l'alcool e lasciare raffeddare. 
Filtrare il liquore e imbottigliarlo. . Si conserva in frigorifero o meglio ancora in freezer. 



sabato 16 luglio 2016

Ecco un'altra ricetta per sfruttare l'esubero di pasta madre, preparando del pane secco e croccante: le lingue di suocera. Si tratta di sfoglie di pane biscottato che si possono insaporire con le spezie che più ci piacciono. La ricetta è tratta dal blog cook and love, in cui si descrive sia la ricetta con pasta madre e con licoli rinfrescati che con esubero, ed anche con lievito di birra fresco e disidratato. Io ho provato la versione con esubero e vi assicuro che sono ottimi. Si conservano in scatole di latta probabilmente per dei giorni, se riuscite a non consumarli subito...
INGREDIENTI per 5 lingue:
  • 300 grammi di esubero di pasta madre o  200 grammi di licoli
  • 100 – 110  grammi di acqua
  • 250 grammi di farina 0 (se si usa licoli: 350 gr di farina 0)
  • 45 grammi di olio extravergine di oliva
  • sale, aglio in polvere, rosmarino, pepe o altre spezie a piacere
INGREDIENTI per la versione con pasta madre rinfrescata: 
  • 500 grammi di farina 0
  • 150 grammi di pasta madre o 100 grammi di licoli o 15 grammi di lievito di birra fresco o 5 grammi di lievito di birra secco o naturale
  • 230 – 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaino raso di sale fino
  • 40 grammi olio extra vergine di oliva
  • sale aglio in polvere rosmarino pepe e spezie a piacere
 Sciogliere il lievito nell'acqua, unire l'olio, poi la farina, il sale e lavorare bene fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Riporre l'impasto in una ciotola unta di olio, coprirlo con la pellicola e lasciarlo lievitare finchè sarà raddoppiato (almeno un paio di ore). 
Riprendere l'impasto e dividerlo in delle palline di circa 50 grammi l'una, e lasciarle riposare altri 10 minuti.  Stendere ogni pezzo con un piccolo mattarello a formare le lingue, più sottili saranno e più croccanti diverranno. 
Disporre le lingue sulla teglia ricoperta di carta forno, spennellarle con una miscela di olio insaporito con pepe nero, rosmarino, aglio in polvere o altre spezie a vostro piacimento. 
Preriscaldare il forno a 200°C quindi cuocere le lingue per 10-15 minuti finchè saranno dorate e croccanti.  




giovedì 30 giugno 2016

5 giorni fa è stato il mio compleanno, in una giornata d'estate finalmente caldissima e afosa. 
Non ero in vena di accendere il forno per preparare una torta, quindi ho optato per un fresco tiramisù in versione estiva: con fragole e con crema di mascarpone al limoncello. 


INGREDIENTI per uno stampo rettangolare 25 x 20: 

  • 500 grammi di mascarpone
  • 250 ml di limoncello 
  • 6 tuorli 
  • 60 grammi di zucchero a velo 
  • 100 grammi di zucchero 
  • 500 grammi di fragole
  • 4 limoni 
  • 20 savoiardi (2 pacchetti piccoli)
  • 175 ml di acqua 
Preparare la crema al mascarpone e  limoncello montando i tuorli con lo zucchero a velo, aggiungere 60 ml di limoncello, ed infine il mascarpone. 
Riporre la crema in frigo, volendo la si può mettere in una sac a poche. 
Lavare e tagliare a dadini piccoli le fragole, quindi metterle a macerare in una coppa con 60 grammi di zucchero e il succo di 2 limoni. 
Preparare la bagna per i savoiardi, mettendo sul fuoco fino al bollore in un pentolino l'acqua con 40 grammi di zucchero e 90 ml di limoncello.  Lasciare intiepidire. 

Bagnare i savoiardi nella bagna e disporli sul fondo dello stampo, coprire con un generoso strato di crema, quindi con uno strato di fragole, poi ancora un secondo strato di biscotti, quindi ancora crema e fragole sopra. 
Ricoprire lo stampo con la pellicola e lasciarlo in frigorifero per almeno 4 ore prima di servirlo. 
Consumare entro 48 ore o congelare in monoporzioni. 







domenica 19 giugno 2016

Le fave fresche sono ottime anche crude, ma anche saltate in padella con i dadini di pancetta e della feta sbriciolata sono una delizia.

INGREDIENTI: 

  • Fave fresche
  • 100 grammi di Pancetta affumicata
  • Misto per soffritto (carote, sedano e cipolla)
  • 50 grammi di Feta sbriciolata o pecorino romano a scaglie
  • Sale e peperoncino
  • Olio


Estrarre dai baccelli le fave e spellarle, quindi soffriggere nell’olio il misto di carote cipolle e sedano con la pancetta,  aggiungere le fave, salare, pepare e portare a cottura bagnandole con una tazza di acqua, ci vorranno circa 10 minuti.

Se vi piace a fine cottura  distribuire del pecorino a scaglie o della feta sbriciolata. 






domenica 12 giugno 2016

Se avete tanta pasta madre da smaltire questi biscottini salati sono facilissimi da preparare, sono molto gustosi e profumati, si conservano a lungo in scatole di latta, ma vedrete che li finirete in un baleno" Idea geniale di riseofthesourdoughpreacher

INGREDIENTI per 20 pezzi circa: 

  • 250 grammi di pasta madre non rinfrescata
  • 50 ml di olio 
  • 55 grammi di farina 00 
  • 30 grammi di farina di grano saraceno 
  • 90 grammi di farina di nocciole
  • sale e pepe. 
Estrarre dal frigo la pasta madre e lasciarla per 1 ora a temperatura ambiente. 
Aggiungere alla pasta mafe l'olio, poi le 3 farine, sale e abbondante pepe. Formare un cilindro con l'impasto realizzato, avvolgerlo nella pellicola e riporlo a riposare in frigo per almeno 15 minuti. 
Riprendere l'impasto e affettarlo a rondelle spesse mezzo centimetro. Disporle su una teglia antiaderente unta o ricoperta di carta forno, e infornare nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti. 
Lasciarli ancora 10 minuti nel forno spento, quindi trasferirli su una gratella a raffreddare.