Ciao...io sono LILLY

Norvegese delle Foreste,Sono nata nel 2008;sono molto golosa...peso quasi 8kg e sono una gran miagolona!

Ciao!! sono GEA

sono la gatta più grande del gruppo!

Io mi chiamo VEGA

sono la più piccola..di corporatura..ma la più pazzerella!

Ciao!! sono TIMMY TIMMY!

SONO IL PRINCIPINO DELLA CASA!!

Stampa od invia la ricetta!!!

Print Friendly and PDF

martedì 16 gennaio 2018

Dei panini morbidi, senza crosta, dalla superficie liscia, e dalla mollica finemente alveolata. Quasi come l'impasto della pizza: del panpizza!

INGREDIENTI: 

  • 500 grammi di farina per pizza  o integrale
  • 100 grammi di semola rimacinata di grano duro 
  • 390 grammi di acqua
  • 150 grammi di pasta madre rinfrescata
  • 3 grammi di malto d'orzo 
  • 12 grammi di sale
  • 15 grammi di olio 

Lasciare in autolisi per 40 minuti in una coppa, le farine con 330 ml di acqua,, poi aggiungere la pasta madre a pezzi, 60 ml di acqua, il malto e il sale e impastare, aggiungere l'olio e impastare ancora. Fare una palla, coprirla a campana con una ciotola e lasciarla riposare per 20 minuti. 
Riprendere l'impasto e fare qualche giro di pieghe a portafoglio, quindi pirlarlo e lasciarlo riposare 40 minuti. 
Riprenderlo e rifare delle pieghe, quindi lasciarlo riposare ancora 40 minuti, rifare le pieghe e infine pirlare l'impasto e metterlo a lievitare al caldo in una ciotola unta di olio fino al raddoppio. 
Prendere l'impasto dividerlo in pagnottine, spennellare la superficie di acqua quindi infornare i panini a 230° per 15 minuti, poi abbassare a 210 ° per 20 minuti, ed infine a 200° per 10 minuti con il forno aperto a spiffero interponendo un cucchiaio nella porta. 










domenica 14 gennaio 2018

Facilissime da realizzare queste focaccine o una focaccia intera con esubero di pasta madre. Ottime farcite o come tali da usare al posto del pane. 

INGREDIENTI per 1 focaccia o per 8-10 focaccine: 

  • 90 grammi di pasta madre non rinfrescata o 60 di licoli o 10 grammi di lievito di birra)
  • 220 ml di latte (240 ml se lievito di birra)
  • 25 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo
  • 350 grammi farina 0 (380 grammi in caso di licoli o 420 in caso di lievito di birra)
  • 1 cucchiaio raso di sale
  • olio ed acqua per spennellare

Sciogliere nel latte tiepido il lievito e il malto. Aggiungere la farina, il sale e l'olio, ed impastare fino ad avere una massa morbida. Se fosse appiccicosa aggiungere farina quanto basta. 
Mettere l'impasto a lievitare in una ciotola unta id olio, al caldo fino al raddoppio.
Stendere l'impasto con le mani ad uno spessore di circa 1 cm in un unico disco per una focaccia grande o ritagliarlo in dischi di 10 cm di diametro per le focaccine. Lasciare lievitare ancora per un paio di ore. 
Schiacciare con le dita in più punti le focacce, e spennellarle con una emulsione di acqua e olio, salare e ricoprire di spezie a piacere. 
Infornare a 180° per 15-20 minuti.  





















domenica 7 gennaio 2018

E quando in pieno inverno hai voglia di Estate, voglia di Sole, voglia di Mare? Sei pugliese, vivi a Pordenone, ed è ancora gennaio.... 
Ti prepari un bel risotto ai frutti di mare, lo accompagni ad un bicchiere di vino bianco freddo e ti racconti che la tua vita è comunque una gran figata e che tu il sole e il mare li porti sempre dentro al cuore ovunque tu sia! Coraggio! Prepariamolo insieme: 


INGREDIENTI per 6 persone: 

  • 400 grammi di riso carnaroli
  • misto per soffritto con cipolla carota e sedano tritati 
  • 1 calamaro grande da circa 500 grammi 
  • 1 kg di cozze
  • 1 cipolla piccola
  • Brodo di pesce
  • 250 grammi di gamberi
  • 200 grammi di filetto di coda di rospo 
  • 2 pomodori da sugo o 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 1 spicchio di Aglio
  • Prezzemolo
  • Vino bianco
  • olio Sale pepe e peperoncino


Innanzitutto pulire bene con la spugna di acciaio le cozz eliminandone il filo, pulire i gamberi eliminando testa e guscio,  tagliare a pezzi il filetto di coda di rsospo, pulire il calamro eliminando la penna, e la testa con la sacca di inchiostro e tagliandolo ad anellini.
Mettere le cozze in padella con poco olio, l’aglio a pezzi  e il prezzemolo, chiudere la pentola e lasciare sul fuoco 4 minuti, il tempo che si aprano i gusci.
Sgusciare le cozze (volendo se ne può lasciare qualcuna decorativa col guscio, ma io non l ‘ho fatto), e metterle da parte, e filtrare il loro bordo di cottura.
Soffriggere nell'olio il battuto misto di carote sedano e cipolla, e soffriggervi il calamaro ad anelli, insieme al filetto di coda di rospo, bagnare col vino bianco, e portare a cottura in circa 10 minuti, aggiustando di sale e pepe, e aggiungere gli ultimi 3 minuti i gamberi.
Soffriggere la cipolla con del peperoncino, se piace, e tostarvi il riso, quindi bagnare col del vino bianco, e quando sarà evaporato aggiungere  del brodo di pesce, più il liquido di cottura delle cozze e portare a cottura il riso, aggiungendo brodo quanto basta. A metà cottura agiungere il concentrato di pomdoro o i pomodori a pezzi, e quando sarà al dente aggiungere i calamari coi gamberi, ed infine le cozze.  Terminare con del prezzemolo tritato e una macinata di pepe o di peperoncino. 
Se avanzasse del risotto congelarlo in monoporzioni.











sabato 6 gennaio 2018

Un primo piatto dagli ingredienti semplici, eppure molto gustoso. Si prepara in soli 10 minuti in pentola a pressione. 

INGREDIENTI per 2 persone: 

  • 250 grammi di patate (4 piccole)
  • 160 grammi di pasta formato conchiglie
  • Prezzemolo
  • Parmigiano a scaglie
  • 750 ml di brodo vegetale
  • sale e pepe
  • olio 
  • 1 cipolla

Rosolare in poco olio la cipolla tritata, aggiungere le patate tagliate a fettine, quindi versare il brodo, aggiungere la pasta, chiudere la pentola a livello di pressione 1 e impostare il timer a 10 minuti dopo il fischio. Riaprire la pentola, aggiustare di sale, impiattare la pasta e condirla con prezzemolo e scaglie di parmigiano. 






venerdì 29 dicembre 2017

Un secondo piatto buonissimo: questi involtini sono deliziosi: si preparano con le fettine di carne per carpaccio quindi molto sottili, per cui si cuociono in pochi minuti e restano morbidissimi. Il ripieno è di prosciutto cotto e formaggio gruyere, e la salsa è a base di panna e senape di Digione all'Ancienne. 
Chi non amasse la senape, la può omettere.  Si possono preparare gli involtini anche la sera prima di doverli servire e conservarli in frigo, giacchè il tempo di cottura è molto veloce. 

INGREDIENTI per 6 persone: 

  • 3 vassoi di carne di manzo da carpaccio ( sui 600 grammi in tutto circa)
  • 1 fetta spessa di Gruyere (sui 250 grammi)
  • 200 grammi di prosciutto cotto
  • 200 ml di panna fresca o do panna  acida o di philadelphia
  • 1-2 cucchiaini di senape all'Ancienne
  • 1 bicchiere di vino bianco 
  • olio o burro
  • sale e pepe
Stendere su ogni fettina di carne 1 fetta di prosciutto e un cubetto di groviera; arrotolare l’involtino intorno al formaggio, quindi sigillarlo  con 2 stuzzicadenti.

Rosolare gli involtini nell’olio o nel  burro, salare e pepare, bagnare col vino e una volta evaporato, versare la panna e la senape, lasciare sobollire pochi minuti, e poi spegnere e tenere al caldo gli involtini nella padella coperta col coperchio fino al momento di servirli in tavola.