Ciao...io sono LILLY

Norvegese delle Foreste,Sono nata nel 2008;sono molto golosa...peso quasi 8kg e sono una gran miagolona!

Ciao!! sono GEA

sono la gatta più grande del gruppo!

Io mi chiamo VEGA

sono la più piccola..di corporatura..ma la più pazzerella!

Ciao!! sono TIMMY TIMMY!

SONO IL PRINCIPINO DELLA CASA!!

Stampa od invia la ricetta!!!

Print Friendly and PDF

venerdì 23 giugno 2017

Con questo caldo, accendere il forno è improponibile, ecco una ricetta veloce per consumare l'esubero di pasta madre e cucinare in pochi minuti un panfocaccia morbido: 

INGEDIENTI: 

  • 550 grammi di farina tipo 0 (500 grammi se PM solida o 5 grammi di lievito di birra)
  • 300 ml di acqua
  • 150 grammi di licoli o 200 grammi di esubero di pasta madre 
  • 4 cucchiai di olio 
  • 12 grammi di sale
  • farina di semola di grano duro


Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida, aggiungere la farina, lavorare l'impasto con le mani o in planetaria, quindi aggiungere l'olio, e infine aggiungere il sale.
Lasciare lievitare l'impasto in una ciotola unta di olio, finchè raddoppierà, e poi dividerlo in 2 parti se volete ottenere un panfocaccia basso, o lasciatelo intero se preferite un disco più alto. Lasciare riposare ancora mezz'ora. 
Riscaldare una padella antiaderente o una di ghisa, stendere l'impasto su un piano infarinato con semola di grano duro e cuocere i dischi 5 minuti per lato. 











giovedì 15 giugno 2017

Il rotolo di frittata alle zucchine è una ricetta semplice per un delizioso antipasto da gustare freddo o tiepido.
SI tratta di una frittata con zucchine grattugiate, cotta al forno, poi farcita con prosciutto cotto e formaggio Galbanino, arrotolata, e servita a fette.
Ideale come antipasto, o come stuzzichino negli aperitivi, o anche per un pranzo al sacco per un picnic o una giornata al mare.
La ricetta è tratta dal ricettario degli antipasti della Galbani, ormai enorme fonte di ispirazione per creazioni a base di formaggi e non solo.  Ho modificato la ricetta originale aggiungendo le zucchine, l’aglio e la menta.  Naturalmente è possibile personalizzare ulteriormente la ricetta aggiungendo del Gorgonzola sopra il prosciutto, rendendo così il ripieno più cremoso e dal gusto più deciso, oppure sostituendo al Prosciutto la Mortadella o la Pancetta, o omettendo le spezie o cambiandole a vostro gusto, se preferite l’erba cipollina, il basilico, il prezzemolo, il peperoncino.
Potete variare anche le verdure sostituendo le zucchine grattugiate con una melanzana o con due peperoni grigliati e tagliati a filetti.  
Il tempo di preparazione è di meno di 1 ora, cottura compresa.

INGREDIENTI per 6 persone:
  • ·         3 zucchine medie
  • ·         3 uova medie
  • ·         3 cucchiai di farina 00
  • ·         100 grammi di parmigiano
  • ·         280 grammi di Galbanino
  • ·         150 grammi di prosciutto cotto (4 fette)
  • ·         Sale e pepe
  • ·         Aglio in polvere (opzionale)
  • ·         5 foglie di menta fresca (opzionale)

Lavare e spuntare le zucchine, quindi grattugiarle, con una grattugia a fori grandi o nel mixer. Salarle e lasciarle riposare per almeno 30 minuti in una ciotola, coperte affinché rilascino l’acqua in eccesso e non bagnino eccessivamente la frittata.
Sbattere le uova in una terrina con un pizzico di sale, una spolverata di pepe, un po’ di aglio in polvere, le foglie di menta tritate e il parmigiano grattugiato.
Prendere le zucchine, scolarle bene dell’acqua, e aggiungerle nella ciotola con le uova, amalgamando il composto.  Aggiungere la farina e mescolare bene.
Foderare la leccarda del forno con un foglio di carta forno, versarvi il composto di uova, livellarlo con un cucchiaio ed infornarlo per 15 minuti nel forno precedentemente riscaldato a 200 °.
Estrarre la frittata e distribuire uniformemente in superficie le fette di Galbanino, ricoprire con uno strato di fette di prosciutto cotto, quindi aiutandosi con la carta forno, e facendo attenzione a non bruciarsi, arrotolare la frittata su se stessa, a formare un rotolo, con la chiusura rivolta verso il basso,  e rimetterlo in forno per altri 10 minuti.  Se la frittata fosse troppo morbida, per evitare che il rotolo si apra, facendo fuoriuscire il formaggio fuso, potete infornare il rotolo tutto avvolto nella carta forno. In questo caso, una volta che si sarà raffreddato, eliminare la carta forno e rimettere il rotolo per 5 minuti in forno ad asciugare.
Una volta che il rotolo di frittata sarà tiepido, affettarlo e disporre le fette sul piatto da portata.
Dal momento che questo piatto va servito freddo, o tiepido, lo si può tranquillamente preparare con largo anticipo e conservare in frigo, tirandolo fuori  mezz’ora prima di servirlo o riscaldandolo pochi minuti nel microonde o nel forno  a 200 gradi se preferite gustare il formaggio fuso o filante.
Se dovesse avanzare, la frittata si conserva in frigo per 2 giorni.